RIVA HISTORICAL SOCIETY
 
 

BAHIA MAR 20'

Il modello 1971 differisce esternamente dai primi esemplari, di derivazione Bertram, per il diverso parabrezza. Infatti il cristallo anteriore è più bombato ed il disegno dei cristalli laterali presenta un triangolo con la base allungata ed il vertice non più tondo. Misura m.6,17x2,42 e monta un Riva 210. Il serbatoio carburante ha una capacità inferiore rispetto agli scafi del 1970, passa da US gals. 50 a 44, l’autonomia passa da 7 ore a 6 ore ma aumenta la velocità da 40 M.p.h. a 42 M.p.h.. Il piede poppiero, sempre Volvo Penta, cambia modello su alcuni esemplari a partire dal #72. La strumentazione è composta da tre quadranti V.D.O., il cui disegno è un’evoluzione di quelli  progettati per l’Aquarama del 1962. Così ridisegnati, saranno montati, successivamente, anche sull’Aquarama Special e sull’Olympic. Il volante, disegnato da Barilani, è a tre razze di alluminio e di produzione Momo.


Indietro